Prezzi e detrazioni fiscali serrature porte blindate

Detrazioni Fiscali - Serrature porte blindate

Prezzi serrature blindate e detrazioni fiscali

 

Detrazioni fiscali e sistemi di sicurezza in casa

 

Serrature di sicurezza ed agevolazioni della ristrutturazione edilizia

 

Affidarsi ad un artigiano per l’esecuzione di lavori in casa, manutenzioni ordinarie o straordinarie riguardanti gli immobili, permette di beneficiare delle detrazioni fiscali proposte dalle leggi in vigore. L’acquisto ed installazione di sistemi e serrature di sicurezza, conversioni a cilindro europeo, acquisto ed installazione di porte blindate, infissi, inferriate, sistemi controllo accessi ed impianti d’allarme o TVCC permette di accedere alle agevolazioni fiscali effettuando il pagamento tramite bonifico parlante o bonifico sepa.

 

Come eseguire i bonifici sepa per sostituzione serrature

 

Per procedere al bonifico sepa per le detrazioni fiscali è fondamentale rivolgersi in banca oppure, se si opera con collegamento home banking, nel caso specifico dell'acquisto o sostituzione delle serrature, spuntare la voce bonifico per detrazioni in riferimento al codice ristrutturazione edilizia Art.16/bis DPR 917-1986.
Se il vostro gruppo bancario non ha aggiornato l'opzione home banking come sopra, siete obbligati ad andare presso la vostra filiale portando con voi la fattura della ditta che ha svolto l'intervento.

 

Detrazioni Fiscali 65% - 50%

 

Detrazioni fiscali serrature di sicurezza – fabbro ed iva al 10%

 

Il vantaggio di affidarsi ad un fabbro per installazione o sostituzione serrature di sicurezza in immobili già finiti ed abitati permette di beneficiare di un’aliquota ridotta, per i possessori di una prima casa, viene applicata l’iva al 10% su gran parte delle piccole manutenzioni laddove il costo dei materiali non superi considerevolmente il costo della manodopera. Per immobili in fase di costruzione invece l’aliquota è ridotta al 4%. La nostra azienda fornisce il modulo Iva 10% per l’autocertificazione dichiarando di essere possessori di prima casa.

 

Nel caso di acquisti on line oppure se ci si affida ad attività commerciali con dipendenti che svolgono attività esterna, in regola con l’assicurazione ed il contratto d’assunzione, l’iva applicata sarà del 22%.

 

L’agenzia delle entrate mette a disposizione nel suo sito internet la dicitura da riportare sulla fattura nel caso siano installati sistemi di sicurezza, come nel nostro specifico caso le serrature.

 

Sulla fattura emessa dall’artigiano o dall’azienda che eroga il servizio di installazione va riportata la seguente dicitura:

  

Interventi relativi all’adozione di misure finalizzate nel prevenire il compimento di atti illeciti da parte di terzi.

 

Quanto si detrae?

 

Le leggi finanziarie di stabilità stanno anno dopo anno prorogando l’eco bonus del 50% e 65%.

 

Nel periodo di approvazione delle leggi di stabilità (anti crisi 2012-2017) la detrazione per la sostituzione delle serrature è del 50%, infissi e porte blindate con certificazione per il risparmio energetico invece rientrano nella categoria della detrazione al 65%. Nei prossimi anni le percentuali detraibili potranno subire variazioni, come il rientro nella percentuale originale del 36% per le manutenzioni e 55% per il risparmio energetico. Il consulto abituale di siti internet di finanza ed economia si rivela fondamentale.

 

La detrazione viene dichiarata in fase di presentazione per la denuncia dei redditi conservando la fattura di chi eroga il servizio e la ricevuta della banca.

 

Le serrature più sicure

 

Investire nelle serrature di sicurezza conviene

 

E’ fondamentale prestare attenzione alla qualità dei prodotti che intendiamo acquistare, l’argomento delle serrature di sicurezza a cilindro europeo e delle porte blindate è molto sentito in questi anni, avvantaggiati dalle detrazioni fiscali si consiglia di orientarsi su prodotti di alta qualità e su installatori competenti.

 

E’ facile imbattersi in spiacevoli situazioni on line, siti e-commerce e portali che offrono prodotti, serrature, porte blindate, sistemi d’allarme a prezzi irrisori, sono proprio questi prodotti che gli esperti del settore si rifiutano di installare e di assumersi le responsabilità per dare le garanzie, a tutela del consumatore, all’utilizzatore finale.

 

Ecco quali sono le serrature a cilindro europeo, i defender e le porte blindate più sicure in commercio.

 

Cilindri europei di massima sicurezza

 

I cilindri più sicuri sono certificati a norma UNI EN 1305:05, DIN, ISO ed approvati soprattutto dall’ente tedesco di certificazione VDS, quest’ultimo ne attesta la reale resistenza oltre i tempi limite di una veloce effrazione realizzata dai ladri. Il cilindro europeo approvato VdS è ricercato dai professionisti e da tutti coloro che hanno una polizza assicurativa contro il furto ed atti di vandalismo, scelto da ingegneri, periti meccanici, architetti, farmacisti, militari, avvocati, gioiellieri, istituti bancari, scuole, ospedali, ambienti governativi, mercati verticali. 

 

Elenco dei cilindri europei più sicuri:

 

I migliori defender per porte blindate e serrature:

 

Le migliori serrature per porte blindate e le porte più sicure:

 

Le porte blindate più sicure sono certificate in classe 5 e 6 anti effrazione, la nostra azienda ne propone a prezzi davvero vantaggiosi e le installa in tutto il Veneto orientale, Venezia, Mestre, Treviso, Padova, a partire da un prezzo di € 2.200,00 corredate di cilindri e serrature come riportante nell’elenco. Su richiesta realizziamo porte blindate anti proiettile e cavò.

 

Approfitta delle detrazioni fiscali e tieni presente che la sicurezza nei luoghi in cui vivi e lavori è fra le cose più importanti da preservare.

 

Contattami al 348 815.1975 - Michele

 

Prezzi e detrazioni fiscali - Serrature blindate